ANTONIO MIUCCI

LA SPOSA

“Ogni filo di seta bianco intreccia il guanto della Sposa. Il giglio fiorisce nell’occhiello dello Sposo. Mamma ti allaccia i nastri che ti fanno stare dritta davanti all’altare soleggiato, mentre il velo si alza lentamente, il mistero si svela. Papà ti stringe il nodo della cravatta consegnando alla giacca la serratura finale pronta per essere donata, mentre attendi la figura bianca che avanza verso di te in un limbo mistico.
Chi sono io? La Sposa o lo Sposo?
Ho sei anni e non so cosa vorrei essere.
Ma una cosa la so per certo: so che voglio indossare scarpette bianche stringate sotto una cascata di tulle che mi sembra melassa. So che voglio chiudere la camicia con i gemelli, mentre Mamma mi aggiusta le maniche, dandomi una carezza, e Papà mi guarda e mi sorride con orgoglio nel vedere chi sono diventato.”


"Every thread of white silk intertwines the Bride's glove. The lily blooms in the groom's buttonhole. Mom fastens the ribbons that make you stand straight in front of the sunny altar, while the veil rises slowly, the mystery is revealed. Dad tightens the knot of the tie by closing the final lock to the jacket, ready to be given while you wait for the white figure advancing towards you in a mystical limbo.
Who am I? The Bride or the Bridegroom?
I am six years old and I do not know what I would like to be. But one thing I know for sure: I know that I want to wear white shoes under a cascade of tulle that seems molasses. I know that I want to close the shirt with the twins, while Mom fixes my sleeves, giving me a caress, with Dad looking at me with love and smiles at me proudly to see who I became".



Published on FRESH EYES: The 100 Best Emerging Talent Photography in Europe by Gup Magazine
Share
Link
https://www.antoniomiucci.com/la_sposa-r10921
CLOSE
loading